TECNICA DEL BUON POMPINO

Questa non è una storia ma vuole essere un manualetto dedicato alle donne che leggono questa rubrica.
Mi presento sono una donna di 36 anni, che vive in un piccolo paese del sud. Già da piccola sono stata iniziata a praticare i “pompini” o se volete “bocchini”.
Ho scoperto, che non appena stringevo le labbra intorno ad un membro maschile ed iniziavo a succhiare e contemporaneamente andare avanti ed indietro con la bocca, mandavo in estasi uomo di turno. In pratica non appena inizio un “bocchino” l’uomo che lo riceve gode tantissimo.
Allora ho iniziato a perfezionare la tecnica del pompino e stesso e della parte conclusiva ovvero della sborrata finale in bocca con ingoio e passaggio del cazzo sulla faccia. Ho fatto esperienza con una quantità infinita di uomini di qualsiasi lunghezza, diametro e colore. Si, avete capito bene, mi sono scopata anche molti uomini di colore.
Molte penseranno che io sia una donna leggera, o che essere delle brave pompinare per contro fa diventare più difficile trovare un marito. Niente di più sbagliato! Più uomini mi scopo e tanto più proposte di matrimonio mi arrivano. Ho ancora tanta voglia di divertirmi, ma posso mettere la testa al partito in qualsiasi momento, dato il numero di pretendenti.
Veniamo ai miei consigli per un buon pompino. Per prima cosa, care amiche, vi consiglio di fare delle piccole iniezioni di botulino attorno alle labbra.
Serve per due cose: la prima è che un uomo che vede una donna con le labbra belle gonfie capisce che ha di fronte una brava pompinara; la seconda perché succhiare un uccello con le labbra gonfie rende molto più efficace il pompino stesso.
In verità io ho un mento pronunciato e pertanto riesco anche ad effettuare facilmente la gola profonda.
Il secondo consiglio è di adoperare una banana, un cetriolo o una carota per allenarvi a succhiare e farvi entrare tutto il pisello in gola. Basta mezzora al giorno con una banana ed vi abituerete a farvi entrare il cazzo del vostro lui, tutto in gola, di qualsiasi lunghezza o diametro sia.
Tenete presente che quando praticherete la gola profonda dovete fare attenzione ai testicoli, capirete quanto sta per sborrare e non tenere tutto il pisello in gola in modo da non farvi andare la sborra calda di traverso. Ci vuole un poco di esperienza per capire quando sta per arrivare. Quindi vi consiglio di fare molti pompini.
Vi consiglio di gustare la sborra. Ha un ottimo sapore, non fa ingrassare e tonifica la pelle. Meglio tenerla tutta in bocca, guardare negli occhi il vostro uomo con la bocca aperta in modo che veda la sborra quindi vede quando la ingoiate tutta. Vi consiglio di farne cadere un poco anche sul seno e sul viso.
È una parte importante, vedrete il vostro uomo rizzarsi subito di nuovo. Vorrà che glielo prendiate subito in bocca di nuovo.
Ultimi consigli riguarda il bocchino stesso. Io li divido in 2 tipi: con cerniera e senza cerniera.
Il vostro uomo deve sapere che quando uscirà con voi a prescindere dalla serata e dagli impegni, orari, etc riceverà un buon pompino. Non deve andare a casa senza che glielo succhiate bene.
Se sta guidando, vi consiglio la scopata con cerniera. Inizierete accarezzandogli con la mano il pene da sopra il pantalone. Quindi gli aprirete la zip e dolcemente lo porterete fuori. Non vi preoccupate se è moscio. Iniziate a segarlo e quindi calatevi sul cazzo iniziando a dargli piccoli bacetti.
Poi prendetelo in bocca e iniziate a succhiarlo. Muovete la testa, lo sentirete ingrandirsi in bocca. Fate attenzione a succhiare per bene la sborra. Ad un uomo non fa piacere doversi pulire lo sperma mentre guida. Dunque accorte a non perderne nemmeno una goccia. Poi sempre con la bocca aperta fategli vedere che lo state ingoiando… perderà la testa…
Quando ne avrete la possibilità fategli un pompino senza cerniera. Per me significa, senza cerniera significa. spogliatelo nudo e non mollate mai il cazzo. Fica e bocca e vi consiglio anche il culetto. Bacietti, succhiate di palle, leccate, fatele durare quanto più possibile ovvero non abbiate fretta. In questo caso, se avrete a disposizione un bagno con la doccia, fatevi arrivare in faccia e sul seno ed anche sui vestiti. Vi porterete delicatamente la sborra in bocca e la leccherete.
Vi auguro buon pompino a tutte.

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!